Adesca ragazzine su Internet, le incontra e le violenta: in manette 23enne

iserniaUn 23enne è stato arrestato dai carabinieri di Isernia per violenza sessuale nei confronti di quattro minorenni.
Le violenze sarebbero avvenute tra ottobre del 2012 e marzo 2013. Già all’inizio dello scorso anno, il giovane era stato posto ai domiciliari, ma la procura aveva chiesto la misura più rigida della custodia cautelare in carcere. Dopo la pronuncia della Cassazione, l’arresto è stato eseguito.

Le indagini sono partite quando, a marzo 2013, il 23enne fu sorpreso dai militari della stazione di Carpinone, a bordo della sua macchina, in compagnia di altri tre ragazzi e una tredicenne. Una compagnia che ha insospettito i militari anche perchè il giovane aveva già avuto problemi giudiziari sempre per reati di natura sessuale. Ascoltata la tredicenne, alla presenza dei genitori e con l’assistenza di uno psicologo, è emerso che in effetti aveva subito violenza sessuale. Poi dalle indagini sono spuntate altre vittime. Il giovane adescava le ragazzine, usando anche social network, e le introduceva nella sua cerchia di amicizie e frequentazioni. Dopo averne carpito la fiducia, le portava in casa sua con il pretesto di bere qualcosa insieme, per poi abusarne. Talvolta filmava addirittura gli incontri. (ilmessaggero)

Potrebbero interessarti anche...