Bufala, Il Californio che avvelena i cani

CALIFORNIO

Altro mese altra bufala. Come se quella dello shampoo della Nivea non fosse stata di lezione, su Facebook circola un nuovo post allarmante che di vero non ha niente. Questa volta al centro della bufala ci sono cani.

Nel testo si legge: “MASSIMA ALLERTA I NOSTRI AMICI A QUATTRO ZAMPE SONO IN PERICOLO Sono giunte diverse segnalazioni di cani avvelenati in Lombardia e Veneto. I veterinari hanno diagnosticato in più casi un avvelenamento da Californio, un veleno utilizzato nei parchi per la disinfestazione di zanzare. Se il vostro cane presenta questi sintomi portatelo SUBITO dal veterinario!

Il messaggio termina con “CONDIVIDI se vuoi salvare una vita” Ecco, se proprio volete salvare una vita canina, potete andare direttamente nei canili a dare una mano, che ce n’è sempre bisogno. Veramente. Mentre per quanto riguarda il Californio nei parchi, sappiate che siete caduti nell’ennesima menzogna virale. Le immagini shock che accompagnano il post, e che secondo gli autori dell’avviso rappresentano immagini di cani avvelenati, si reperiscono su molti siti veterinari e riguardano una malattia nota come papillomatosi orale, una condizione caratterizzata dalla presenza di tumori benigni.

Per quanto riguarda il Californio, si tratta di un elemento chimico radioattivo pericoloso per l’uomo. Se fosse vero il post saremo tutti in pericolo non solo i cani. Insomma, ancora una volta c’è chi getta l’amo e chi ci abbocca. Prima di condividere i post, informatevi sempre. A volte ci fanno sorridere, come quando si parla di calamari radioattivi giganti o di larve mutanti.

In questo caso si tratta solo di un modo per adescare i clic, ma molti post-bufala possono nascondere virus e malware, realmente dannosi per la salute (del vostro pc). Prestate attenzione. (tratto da: fonte)

Potrebbero interessarti anche...