Carta di credito smarrita? Bloccala subito

carta-creditoSe perdi la carta di credito, devi immediatamente chiamare l’ente emittente (spesso è la banca), in modo da disattivare la carta. Se qualcuno l’ha usata prima del blocco, in questo modo ci rimetti al massimo 150 euro.

Hai smarrito la carta di credito? Te l’hanno rubata? Chiama subito l’ente emittente per bloccarla. Nell’articolo qui a fianco trovi tutti i numeri di telefono. Se sei in Italia, nella maggior parte dei casi dovrai chiamare un numero verde (sono quelli gratuiti, che si contraddistinguono per il prefisso 800). Quando invece il problema avviene all’estero, dobbiamo ricordarci che può essere necessario far precedere il numero dell’ente emittente dal prefisso internazionale (se il call center è in Italia, il numero del prefisso è 39).

Furto: al massimo ci rimettete 150 euro

Appena ti accorgi di non avere più la carta di credito, devi chiedere all’ente emittente di bloccarla. In questo caso, se te l’hanno rubata e qualcuno l’ha utilizzata prima del blocco, al massimo ci rimetti 150 euro. Così dice la legge. Dopo la denuncia, la palla passerà ad altri: sarà infatti l’ente emittente a dover garantire l’immediata disattivazione della carta. Se il ladro riesce a utilizzarla per fare pagamenti con i vostri soldi, la vostra responsabilità è dunque limitata a un massimo di 150 euro e solo se l’uso della tessera è avvenuto prima della comunicazione di smarrimento. Tutto il denaro che vi viene sottratto dopo la segnalazione, invece, vi deve essere rimborsato.

La carta di credito sostitutiva in caso di perdita

In caso di perdita o furto della carta all’estero, il titolare può chiedere la sostituzione rapida, con un’altra con le stesse caratteristiche. La richiesta va fatta all’ente emittente al momento del blocco della carta. A seconda della banca, in alcuni casi la carta sostitutiva va poi restituita al rientro in Italia, in altri rimane invece attiva come carta normale. In genere, la carta sostitutiva arriva al richiedente entro un paio di giorni dalla richiesta. Il costo della sostituzione è indicato nel contratto della carta di credito: si può arrivare fino ad un massimo di 30 euro. (altroconsumo)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *