Compra una Bmw su Internet, ma rimane a piedi

auto-internet

Ha comprato un’auto in Internet e ora si trova a piedi, senza 20mila euro e con una denuncia per incauto acquisto. È successo a una donna di Cologne (Brescia). L’operazione culminata nel sequestro del suv, una Bmw X1, e in una serie di denunce è stata messa a segno dalla Polizia Stradale di Chiari.

L’auto è stata rubata alcuni anni fa e rimessa sul mercato con il numero di telaio clonato da un veicolo circolante a Grosseto. Stando alle indagini degli uomini del comandante Sergio Motterlini una volta sottratta al proprietario la Bmw X1 sarebbe stata immatricolata con documenti falsi prima in Italia e poi in Germania, quindi reintrodotta nel nostro Paese.

A Cologne l’auto sarebbe giunta con la complicità di tre uomini, che sono stati denunciati: due carrozzieri di Valmadrera e un mediatore. Nei guai è finito anche il bergamasco che aveva segnalato il furto: è stato denunciato per simulazione di reato e tentata truffa ai danni dell’assicurazione. (giornaledibrescia)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *