Furto di foto di bambini su Facebook

furto-foto-bimbi-fb

La scorsa settimana, una coppia di coniugi in Ohio (Stati Uniti) ha avuto una brutta sorpresa quando ha scoperto che le immagini della loro figlioletta, di sole tre settimane, erano state rubate da Facebook e utilizzate per creare una falsa famiglia virtuale.

Rick e Natalie Ross hanno scoperto che una delle “amiche” di Natalie su Facebook, una donna del Kentucky, aveva rubato le foto dal suo profilo e, ripubblicandole, voleva far passare la bambina nelle foto come propria. Aveva anche un (presunto falso) marito di nome Brad che postava commenti, per rendere tutto più veritiero e “normale”, anche se i Ross sono convinti che dietro ci fosse sempre lei. Quel che è peggio, la donna che ha rubato le foto della coppia era inizialmente entrata in contatto con Natalie dopo averne seguito il blog, dove parlava di come aveva affrontato la morte della sua prima figlia. (l’articolo continua sotto l’offerta di alcuni nostri servizi professionali)

[nbox type=notice] Avete problemi con il vostro profilo, ve lo hanno “rubato” o ricevete avvisi da Facebook che qualcuno ha cercato di accedervi o di cambiare password? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. CLICCA-QUIValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Altre informazioni [/nbox]

La coppia ha pubblicato avvisi ad altri utenti di Facebook, affinchè si presti maggiore attenzione a quanto viene pubblicato nei social network e a chi ne possa entrare in possesso. “Il fatto di avere amicizie in comune può non essere motivo sufficiente per accettare persone che, di fatto, sono perfetti sconosciuti. State molto attenti a chi accettate perché nessuno sa cosa potrebbe succedere”, ha dichiarato Rick Ross.

Raccomandandoci con voi di essere sempre attenti a quali informazioni condividete (e, non meno importante, come e con chi) vi consigliamo la consultazione del Centro Assistenza di Facebook, per ulteriori informazioni sulla privacy delle foto, e la nostra nota “5 motivi per non accettare amici sconosciuti su Facebook“.
BANNER-TELEASSISTENZA

Potrebbero interessarti anche...