Gli impiegati Inps non vengono a casa: attenzione ai truffatori

inpsQuesto l’allarme lanciato dal direttore provinciale dell’Istituto di Previdenza di Cuneo, dopo il verificarsi di truffe ai danni di pensionati della zona. Il direttore provinciale dell’Inps, Eugenio Delfino, ha scritto alle testate locali per lanciare un allarme su recenti truffe ai danni di pensionati Inps.

“La direzione provinciale di Cuneo fa presente che nessun impiegato si recherà presso le abitazioni dei pensionati per il rilascio dei CUD – scrive. Si invitano i titolari di prestazioni erogate dall’Istituto a non ricevere alcun soggetto che si presenti adducendo tale scusa e a segnalare alle autorità competenti eventuali truffe o tentativi di truffa”.

Si ricorda che l’invio del Cud può essere richiesto gratuitamente anche al numero verde dedicato 800.43.43.20 e che sul sito internet dell’Istitutowww.inps.it sono indicate tutte le altre modalità con cui l’Inps mette a disposizione tale certificazione nei confronti degli utenti in qualità di sostituto d’imposta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *