Hacker violano privacy di milioni di pazienti

PRIVACY-CLINICI

La Community Health Systems, che opera 206 ospedali attraverso gli Usa, ha annunciato che gli hacker hanno avuto accesso nei loro computer rubando i dati di 4,5 milioni di pazienti, riferisce Cnn. I pirati hanno rubato nomi, numeri di previdenza sociale, indirizzi, compleanni e numeri di telefono. Chi ha ricevuto un trattamento dal network di proprietà dell’ospedale – o è stato riferito da un medico fuori dalla struttura – ne è colpito. La violazione dei dati mette le persone ad alto rischio di frode di identità.

Il furto dei dati permetterà ai criminali di aprire conti correnti e avere accesso alle carte di credito a loro nome, e contrarre prestiti. La Community Health Systems (CHS) ha assunto propri esperti di sicurezza informatica per avere un consulto; pare che gli hacker abbiano operato dalla Cina usando un malware sofisticato e di alta qualità per lanciare gli attacchi tra aprile e giugno di quest’anno. (l’articolo continua sotto l’offerta di alcuni nostri servizi professionali)

[nbox type=error] Pensate che qualcuno acceda al vostro computer o usi la vostra rete, navigare è diventato un problema, si aprono finestre strane o compare molta pubblicità senza che voi facciate nulla? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. BANNER-TELEASSISTENZAValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Siamo in grado di risolvere la quasi totalità dei problemi in teleassistenza, senza che voi o il vostro computer lasci la vostra abitazione, controllando insieme a noi cosa viene fatto sul vostro sistema. Altre informazioni [/nbox]

Sul caso sta collaborando l’Fbi che sta lavorando a stretto contatto con l’azienda «per individuare i colpevoli e arrestarli». L’Fbi ha detto che sta lavorando a stretto contatto con la rete ospedaliera e «impegnare risorse significative e gli sforzi per indirizzare, interrompere, smantellare e arrestare i colpevoli». La Community Health Systems opera in 28 Stati, ma è presente soprattutto in Alabama, Florida, Mississippi, Oklahoma, Pennsylvania, Tennessee e Texas. (Ansa)

Potrebbero interessarti anche...