Heartbleed, attenzione alle email di phishing

PHISHHIn questi ultimi giorni abbiamo pubblicato diversi articoli dove veniva affrontato il problema Heartbleed, un “difetto” in grado di dare l’accesso a malintenzionati a informazioni personali di milioni di utenti nel mondo.

Tra i servizi potenzialmente colpiti vi sono conti correnti bancari, uffici postali o pubblici e provider di posta. E’ proprio da loro che sembrano provenire FALSE richieste di modifica password per la risoluzione del problema Heartbleed.

Il nostro consiglio: evitate SEMPRE di fare click su link proposti da messaggi di posta elettronica ma, a seguito di segnalazioni per disservizi o problemi, ACCEDETE sempre al sito originale di banca, posta o altro.

Se siete rimasti vittime di procedure di questo genere, contattate rapidamente e informate la vostra banca (solitamente viene messo a disposizione un numero verde di emergenza) di quanto successo per un eventuale blocco per la salvaguardia del conto, e seguite la procedura che vi viene proposta dall’operatore di riferimento (denuncia presso stazione dei carabinieri o commissariato di polizia).

 

Potrebbero interessarti anche...