In galera per aver navigato su Facebook

GALERA-FACEBOOK

Un giovane pregiudicato di Termini Imerese (Palermo), sottoposto agli arresti domiciliari e sorpreso a navigare su internet, è stato arrestato per violazione del divieto di comunicazione che gli era stato imposto nella misura cautelare.

Ad incastrare C.N., 23 anni, è stata la sua assidua «frequentazione» di Facebook. I militari hanno accertato che il ragazzo aveva ben tre profili sul social network e che aveva scambiato una fitta rete di messaggi, molti dei quali con pregiudicati. Inevitabile la segnalazione da parte dei carabinieri alla Procura della Repubblica di Termini che ha ordinato l’arresto del ragazzo. (fonte)
[nbox type=error] Pensate che qualcuno acceda al vostro computer o usi la vostra rete, navigare è diventato un problema, si aprono finestre strane o compare molta pubblicità senza che voi facciate nulla? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. BANNER-TELEASSISTENZAValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Siamo in grado di risolvere la quasi totalità dei problemi in teleassistenza, senza che voi o il vostro computer lasci la vostra abitazione, controllando insieme a noi cosa viene fatto sul vostro sistema. Altre informazioni [/nbox]

Potrebbero interessarti anche...