Individuato il “social” serial killer degli animali

social-serial-killer

Cercava gli animali tra gli annunci online, se li faceva affidare e poi li seviziava e li uccideva quindi mandava foto ai vecchi proprietari.

Cercava tra gli annunci online riguardanti cessioni gratuite di gattini, se li faceva affidare e poi inviava attraverso i social network ai vecchi proprietari le foto degli animali uccisi o seviziati. La Forestale ha interrotto a Bergamo l’attività di un presunto «serial killer» di felini, un uomo di 40 anni originario di Trescore Balneario (Bergamo). Dopo le prime segnalazioni riguardanti le macabre foto dei gattini uccisi o seviziati, è scattato uno screening dei principali siti di annunci online e la Forestale è risalita al presunto responsabile. L’uomo non si sarebbe limitato ad inviare agli originari proprietari contattati (in genere donne) le raccapriccianti istantanee che ritraevano gli animali seviziati, ma avrebbe anche inoltrato loro messaggi molesti o ingiuriosi.

Dalle denunce di alcune persone incappate nella rete dell’uomo è scaturita l’indagine condotta dal personale del «Nucleo investigativo per i reati in danno agli animali» del Comando provinciale e dei Comandi stazione di Bergamo del Corpo forestale dello Stato. Dopo una serie di pedinamenti e controlli sono state effettuate perquisizioni presso l’appartamento dell’uomo, disposte dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bergamo, «dove sono state rinvenute tracce di sangue in uno scenario generale di degrado. Sotto sequestro -spiegano gli investigatori- sono finiti i cellulari e le schede telefoniche di cui l’uomo si serviva e si è potuta riscontrare la corrispondenza dell’abitazione con l’ambiente che compariva in alcune delle foto che l’uomo inoltrava alle inserzioniste». Sono stati poi prelevati campioni da tracce ematiche presenti sui mobili, sul pavimento e sul letto e si attendono i risultati delle analisi di laboratorio che possano comprovare l’appartenenza genetica del sangue a specie feline. (fonte)

[nbox type=error] Pensate che qualcuno acceda al vostro computer o usi la vostra rete, navigare è diventato un problema, si aprono finestre strane o compare molta pubblicità senza che voi facciate nulla? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. BANNER-TELEASSISTENZAValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Siamo in grado di risolvere la quasi totalità dei problemi in teleassistenza, senza che voi o il vostro computer lasci la vostra abitazione, controllando insieme a noi cosa viene fatto sul vostro sistema. Altre informazioni [/nbox]

Potrebbero interessarti anche...