Linciata una donna accusata su Facebook di atti di stregoneria

brasile-linciata-fbUn’intera comunità di persone avrebbe partecipato al linciaggio che ha portato alla morte di Fabiana Maria De Jesus, 33 anni, dopo che su Facebook era comparsa una pagina in cui la si accusava di rapire bambini per compiere atti di stregoneria.

La vicenda vedrebbe coinvolti i residenti del quartiere Morrinhos a Guarujá, cittadina sul litorale di San Paolo, in Brasile. La donna è stata legata, trascinata per strada e poi picchiata per le strade del quartiere. Gli investigatori stanno setacciando i video dell’aggressione, realizzati con telefoni cellulari e diffusi poi in rete. «Tutto indica che gli autori sono della stessa comunità», ha fatto sapere Luiz Ricardo Lara del Primo distretto di polizia di Guaruja.

«Le immagini non sono chiare, ma permettono l’identificazione di persone che hanno rapporti con i sospetti». La sequenza è stata anche ripresa con un cellulare e pubblicata da alcuni siti brasiliani. In un altro video, sequestrato dalla polizia, si vede la donna ormai priva di sensi colpita alla testa e al volto da alcuni uomini, mentre donne e bambini assistono alla scena.

Il marito, intanto, assicura che tutto è nato dopo uno scambio di persona. Secondo l’uomo la vittima, che era una donna molto religiosa soffriva di disturbo bipolare ma senza essere aggressiva. Pare che in passato abbia subito altre persecuzioni. Nessuno è stato ancora arrestato. (lastampa)

Potrebbero interessarti anche...