Metteva annunci in internet per auto inesistenti, ricercato

truffa-auto-web

Metteva degli annunci in internet, attirando i clienti che si interessavano alle auto a bassissimo costo, prevalentemente Audi, BMW e Mercedes. Così veniva contattato. La truffa portata avanti da un commerciante di Città di Castello di 38 anni era abbastanza semplice.

Prima richiedeva un anticipo di alcune migliaia di euro. Poi formalizzava l’acquisto dell’auto tramite un contratto, ma le vetture non venivano consegnate. Scuse campate in aria per prendere tempo, ma alle vittime alla fine non rimaneva che denunciare l’accaduto. Sono circa una ventina le persone persone che fino a questo momento risultano essere state truffate in un arco di tempo veramente breve, due o tre mesi.

Quando sono state presentate le prime querele, i Carabinieri della Stazione Città di Castello si sono messi sulle tracce del 38enne il quale però, nel frattempo, aveva già chiuso l’attività facendo perdere le proprie tracce. L’uomo tra l’altro non è nuovo ad episodi simili. Circa due anni fa fu denunciato, sempre per truffa, dagli stessi militari. In quell’occasione fu accertato che l’uomo manometteva i contachilometri dei veicoli che vendeva al fine di aumentarne il valore commerciale. Le indagini dei Carabinieri finalizzate ad identificare sia altre vittime che eventuali complici del 38enne sono ancora in corso. (perugiatoday)

Potrebbero interessarti anche...