Microsoft rimuove 1500 app truffa dal suo store

MICROSOFT-APP-1500

Microsoft ha rimosso dal negozio Windows Store circa 1.500 applicazioni “fuorvianti”: app fasulle, spesso truffaldine, con descrizioni false e icone o nomi troppo simili ai loghi di marchi famosi. App come ‘iTunes One’ o ‘Itunes Play App’, vendute anche a 9 dollari e che nulla hanno a che fare con l’iTunes di Apple. Per arginare il fenomeno, la casa di Redmond ha spiegato di aver reso più stringenti i requisiti di certificazione delle app e ha garantito che risarcirà gli utenti truffati.

“Ogni negozio di applicazioni trova il proprio equilibrio tra la qualità delle app e la scelta, che a sua volta apre la porta a persone che tentano di ingannare il sistema con titoli o descrizioni fuorvianti”, ha scritto Microsoft sul suo blog, spiegando che i nuovi requisiti di certificazione prevedono nomi chiari, icone differenziate e app inserite in categorie precise.

Le applicazioni ‘civetta’ sono un problema che interessa tutti gli store storici per smartphone e tablet, da Apple ad Android di Google, e che sta invadendo in modo massiccio anche la giovane piattaforma di Microsoft. “All’inizio di quest’anno abbiamo udito forte e chiaro che per le persone stava diventando più difficile trovare le app che cercavano tra titoli confusi o fuorvianti”, ha evidenziato Microsoft. “La maggior parte degli sviluppatori di app che violavano le nostre politiche hanno acconsentito a fare le necessarie modifiche. Altri sono stati meno ricettivi, portandoci a rimuovere finora oltre 1.500 app”. (ANSA)
[nbox type=notice] Avete problemi con il vostro profilo, ve lo hanno “rubato” o ricevete avvisi da Facebook che qualcuno ha cercato di accedervi o di cambiare password? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. CLICCA-QUIValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Altre informazioni [/nbox]

Potrebbero interessarti anche...