Scrive in chat: «Mi uccido», salvata dall’amico grazie a Facebook

SUICIDIO-SALVA-FB

Chatta a un amico: «Mi uccido». Lui chiama i carabinieri e la salva. E’ successo a Castelfidardo (Ancona). In preda alla depressione mentre è in chat su facebook con un amico minaccia di uccidersi ingerendo psicofarmaci. L’uomo che stava parlando con la 38enne di Castelfidardo ha cercato di dissuaderla ma nello stesso tempo ha avuto la prontezza di riflessi di telefonare subito ai carabinieri che, verso le 9.30 di ieri, sono corsi in zona S. Agostino, davanti al condominio dove abita la donna.

I militari coordinati dal comandante Enrico Grossi prima si sono fatti aprire dai vicini di casa il portone d’ingresso del palazzo dove risiedono diverse famiglie, poi sono riusciti ad entrare anche nell’abitazione dalla donna, con qualche problema alle spalle di dipendenza da sostanze che alterano le funzioni psico-fisiche. In quel momento la 38enne era sola in casa e aveva già ingerito le pasticche di psicofarmaci. Ma i carabinieri le hanno salvato la vita. (fonte)

[nbox type=error] Pensate che qualcuno acceda al vostro computer o usi la vostra rete, navigare è diventato un problema, si aprono finestre strane o compare molta pubblicità senza che voi facciate nulla? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. BANNER-TELEASSISTENZAValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Siamo in grado di risolvere la quasi totalità dei problemi in teleassistenza, senza che voi o il vostro computer lasci la vostra abitazione, controllando insieme a noi cosa viene fatto sul vostro sistema. Altre informazioni [/nbox]

Potrebbero interessarti anche...