Raid vandalico a scuola: scoperti grazie a Facebook

Minacce ebrei: controlli davanti a Sinagoga e Museo LiberazioneCinque studenti, uno di 13 e gli altri di 14 anni, sono stati segnalati dai carabinieri alla Procura dei Minori perché ritenuti gli autori del raid vandalico alla scuola Boine a Oneglia (Imperia), scoperto lunedì scorso.

L’ideatore del raid sarebbe il più piccolo, che voleva vendicarsi di una insegnante che aveva contattato i suoi genitori per dire che aveva danneggiato la casa di un compagno.

A incastrare la baby-gang una sorta di firma scoperta sui muri imbrattati della scuola e sui loro profili Facebook. (ponentenews)

Potrebbero interessarti anche...