Ritrova la bici rubata in vendita su Internet e fa arrestare il ladro

furto-bici-internet

S’improvvisa detective del web e riesce a smascherare un ladro seriale di bici.

La scorsa settimana un monzese di 40 anni si era alzato come tutte le mattine per andare a lavorare. Ad attenderlo, nell’androne del palazzo dove vive, avrebbe dovuto esserci la sua bella bicicletta comperata pochi giorni fa, ma al suo posto ha solo trovato una catena spezzata.

Qualcuno era riuscito a entrare, a forzare il lucchetto che la teneva legata a un palo e a rubargliela. Tuttavia, dopo avere presentato denuncia ai carabinieri, la vittima non si è arresa e ha iniziato a curiosare in internet sui siti di vendita on line. E fra un clic e l’altro, alla fine, è spuntata la foto della sua bici con tanto di indirizzo e numero di telefono per contattare il venditore.

La trappola

La vittima del furto ha così deciso di tentare il tutto per tutto: ha contatto il ladro, si è detto interessato all’acquisto e ha preso anche un appuntamento. Non prima però di avere avvertito anche i carabinieri che hanno subito organizzato una trappola: il venditore, così come d’accordo, si è presentato al luogo dell’appuntamento (periferia di Monza) con la bici, solo che ad attenderlo, otre alla vittima del furto, c’erano anche un paio di militari in borghese che lo hanno immediatamente bloccato. Il ladro è un ragazzo di 20 anni residente a Monza, incensurato, disoccupato, denunciato per furto a piede libero. A quanto pare cercava di sbarcare il lunario rubando bici: nel box della sua abitazione gliene hanno trovare altre tre, tutte rubate, e due sono già state riconsegnate ai legittimi proprietari. (Fonte: corriere)

Potrebbero interessarti anche...