Ruba iPhone e scatta selfie, foto del ladro su Facebook

SELFIE-FB-LADRO

Ruba l’iPhone e si fa un selfie che viene pubblicato automaticamente a sua insaputa su Facebook. 

È quanto è successo a un ladro probabilmente poco esperto di informatica che, giovedì scorso, ha sottratto lo smartphone a Lara Ferrari, giovane cantante di Casalmaggiore (Cremona).

L’artista stava facendo una serata al Max Cafè di Reggio Emilia e aveva appoggiato il suo iPhone 4s sul leggio. Si è distratta e in un attimo il telefono era sparito. La cantante ha provveduto subito a bloccare cellulare e scheda sim e venerdì ha denunciato il furto ai carabinieri di Casalmaggiore.

Lo stupore e l’incredulità sono sopraggiunte ieri quando la derubata, navigando sulla sua pagina Facebook ha ritrovato, nella cartella delle foto sincronizzate dall’iPhone sul social network, l’autoscatto di un uomo, apparente nordafricano, a lei sconosciuto.

«Non ho mai visto quella persona in vita mia e non so dire chi sia – racconta Lara Ferrari – ma so per certo che quella è l’ultima che ha avuto in mano il mio cellulare. La foto potrebbe essere stata fatta venerdì mattina e nel pomeriggio il telefono è stato bloccato. Ho cercato di risalire alla posizione geografica del luogo dove è stata scattata la foto, ma avendo bloccato il telefono la funzione non era più abilitata».

La foto dell’uomo è stata trasmessa ai carabinieri di Reggio Emilia nella speranza che si riesca a identificarlo. Le ipotesi sono due: che la persona immortalata nell’autoscatto sia l’autore del furto o che sia una terza persona che ha ritrovato o comprato l’iPhone rubato alla giovane artista. (fonte)

[nbox type=notice] Avete problemi con il vostro profilo, ve lo hanno “rubato” o ricevete avvisi da Facebook che qualcuno ha cercato di accedervi o di cambiare password? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. CLICCA-QUIValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Altre informazioni [/nbox]

Potrebbero interessarti anche...