Spara in aria al parco e posta video su Facebook, denunciato

parco-fb-video

Si divertiva a sparare in aria in un parco pubblico di Carpi con una pistola scacciacani a cui aveva tolto il tappo rosso per farla sembrare vera. Una bravata che è costata cara al 18enne pakistano rintracciato e denunciato dalla polizia per procurato allarme, spari in luogo pubblico e permanenza illegale sul territorio nazionale in quanto non era in regola con il permesso di soggiorno.

Gli agenti del commissariato sono riusciti a rintracciarlo grazie a un video pubblicato su una pagina Facebook che lo stesso 18enne si era fatto fare da un amico con il suo cellulare per riprenderlo mentre sparava al parco.

Durante la perquisizione nella sua abitazione la polizia ha trovato la pistola, una riproduzione identica alla Beretta in uso alle forze dell’ordine e una mezza dozzina di cartucce a salve. Una volta trovato anche il video sul telefono del giovane, la prova schiacciante, la polizia ha proceduto con le denunce e il decreto di espulsione. Il pakistano, in Italia dal 2008, aveva già precedenti penali. (fonte)

[nbox type=success] Avete problemi con il vostro computer, è diventato lentissimo, si aprono finestre strane o il mouse a volte si muove da solo senza che voi lo tocchiate? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. BANNER-TELEASSISTENZAValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Siamo in grado di risolvere la quasi totalità dei problemi in teleassistenza, senza che voi o il vostro computer lasci la vostra abitazione, controllando insieme a noi cosa viene fatto sul vostro sistema. Altre informazioni [/nbox]

Potrebbero interessarti anche...