“Sveltina virtuale” con webcam su Facebook

WEBCAM-FB

Agganciato nella chat di Facebook da una giovane francese pronta a «fare sesso online». Succede anche questo nello sconfinato mondo virtuale dei social network. La “vittima”, se così possiamo chiamarla, è un giovane novarese di 33 anni che racconta l’insolito abbordaggio hard avvenuto qualche giorno fa mentre era connesso a Facebook. «È successo tutto in pochi minuti – racconta il giovane novarese che chiede di restare anonimo – Tutto è cominciato con una richiesta di amicizia da parte di una ragazza che dal nome e dalla foto mi pareva di non conoscere. Però nella vita ho conosciuto tanta gente ed è già capitato che su Facebook incontrassi vecchi amici di cui avevo quasi perso la memoria. Decido allora di andare a vedere tra le sue amicizie se avevamo qualche amico in comune. E scopro infatti che due mie amici erano anche suoi amici. E vedo che risulta abitare a Parigi. Mi sono detto, vediamo chi è, magari non mi ricordo di lei ma ci siamo conosciuti in passato».

A questo punto l’ignaro novarese accetta l’amicizia della giovane ragazza (l’età la presume dalla foto). E dopo pochi istanti la ragazza gli manda un messaggio privato nella chat di Facebook. Prima i convenevoli (“ma ci conosciamo?” – “dove abiti, che lavoro fai?”) e poi le domande sempre più personali: “sei sposato?” “hai figli?”. Fin qui la conversazione resta nei “canoni del lecito”. Ma all’improvviso la giovane e disinibita ragazza francese preme sull’acceleratore. “Ti piace il sesso?” chiede senza alcun pudore. “Beh, a chi non piace…”, replica il giovane novarese.

E da qui la conversazione si prepara a prendere una piega a “luci rosse”. «A quel punto io pensavo ancora che stesse scherzando e volesse solo fare la spiritosa – continua il novarese – Ma quando poi ha insistito a chiedermi se avessi una connessione internet con videocamera ho capito che qualcosa stava andando storto… Mi ha detto poi esplicitamente che avrebbe voluto fare sesso con me online… A quel punto ho bloccato tutto, ho cancellato l’amicizia che le avevo concesso e sono uscito da Facebook. Con un’ansia che fino a quel momento non avevo mai provato”.

Nessun reato, certo, ma solo un piccolo esempio di come possa essere vissuto il sesso nell’era dei social network e delle connessioni globali.

Secondo voi, come sarebbe andata a finire se il giovane novarese avesse accettato l’invito “piccante” della giovane francesina disinibita? (fonte)
[nbox type=error] Pensate che qualcuno acceda al vostro computer o usi la vostra rete, navigare è diventato un problema, si aprono finestre strane o compare molta pubblicità senza che voi facciate nulla? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. BANNER-TELEASSISTENZAValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Siamo in grado di risolvere la quasi totalità dei problemi in teleassistenza, senza che voi o il vostro computer lasci la vostra abitazione, controllando insieme a noi cosa viene fatto sul vostro sistema. Altre informazioni [/nbox]

Potrebbero interessarti anche...