Tablet e iPhone a prezzi stracciati, truffa dalla Grecia

truffa-greciaLa Squadra Mobile di Teramo ha denunciato un 42enne di Montorio al Vomano, ma residente in Grecia, responsabile di numerosi reati tra i quali truffe on-line, sostituzione di persona ed altro, ai danni di utenti della rete internet ed esercenti del teramano.

Il modus operandi dell’indagato era sempre il medesimo: utilizzando false generalità propoponeva su Ebay e Subito.it tablet, smartphone ed I-phone a prezzi concorrenziali.

Le vittime, tratte in inganno dai costi ridotti, procedevano a caricare la cifra richiesta, su carte poste pay di volta in volta indicate dal venditore, il quale però, una volta incassato il pagamento, si dileguava interrompendo ogni contatto.

Sono ben 12 i casi accertati dagli agenti della Squadra Mobile di Teramo che hanno evidenziato come l’uomo riuscisse con l’inganno ad impossessarsi di documenti di identità di amici e parenti inconsapevoli, con i quali attivava schede sim utilizzate per i contatti con le vittime delle truffe.

In alcune circostanze i documenti di identità venivano utilizzati dall’indagato per accendere conti correnti bancari all’insaputa del reale titolare, allo scopo di ottenere dei carnet di assegni coi quali realizzare altre truffe ai danni di commercianti ed esercenti del posto.

In altri casi le generalità altrui venivano usate dal truffatore per attivare contratti con la Telecom ed altri gestori di servizi pubblici essenziali, a seguito dei quali i reali intestatari, all’oscuro di tutto, si vedevano recapitare bollette per servizi mai fruiti. (abruzzoind)

Potrebbero interessarti anche...