Telecom aumenta canone ma elimina scatto alla risposta

telecom-canone

Telecom Italia semplifica il piano tariffario dell’offerta domestica. A partire dal 1° novembre verrà eliminato lo scatto alla risposta di 5,04 centesimi di euro, e verrà mantenuto un prezzo unico per tutte le chiamate verso i fissi nazionali e i cellulari, pari a 10 centesimi al minuto. Tuttavia, ci sono anche aspetti negativi da considerare.

Contestualmente a questa semplificazione, il costo del canone di base passa dagli attuali 17,54 euro a 18,54 euro mensili. Si tratta di un “allineamento alla media europea”, secondo Telecom, all’interno di una manovra “in linea con il contesto economico del settore e i trend di mercato”. Le nuove tariffe non influenzeranno i costi per gli utenti che hanno aderito a specifiche offerte di fonia, mentre viene confermato lo sconto del 50% sulle chiamate verso i fissi nazionali oltre le 3 ore di chiamate mensili.

Non subiranno variazioni i prezzi per i titolari della “Social Card”, mentre resta invariato anche il costo unico di abbonamento delle offerte “a pacchetto” che includono servizi voce, dati e la linea telefonica: “Questa decisione è volta a favorire le preferenze dei consumatori e ad assecondare i trend di mercato, che negli ultimi anni hanno fatto registrare una significativa crescita di questo genere di offerte”, si legge sul comunicato della società.

Telecom riporta che negli ultimi anni “l’indice dei prezzi al consumo delle telecomunicazioni è diminuito del 44%” in Italia, grazie all’innovazione tecnologica, alla liberalizzazione del mercato e agli effetti della regolamentazione. Rispetto al resto dell’Europa, secondo Telecom, le famiglie italiane “sostengono mediamente una spesa inferiore”.

Telecom Italia destinerà nel triennio 2014-2016 oltre 3,4 miliardi di euro per lo sviluppo di nuove tecnologie di telecomunicazione, con l’obiettivo di consegnare le reti mobile 4G all’80% della popolazione e la fibra ottica al 50% degli italiani entro il 2016. Ad oggi sono 90 le città e i distretti industriali coperti dalla fibra di Telecom da 30 o 100 Megabit/s. (fonte)

[nbox type=error] Pensate che qualcuno acceda al vostro computer o usi la vostra rete, navigare è diventato un problema, si aprono finestre strane o compare molta pubblicità senza che voi facciate nulla? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. BANNER-TELEASSISTENZAValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Siamo in grado di risolvere la quasi totalità dei problemi in teleassistenza, senza che voi o il vostro computer lasci la vostra abitazione, controllando insieme a noi cosa viene fatto sul vostro sistema. Altre informazioni [/nbox]

Potrebbero interessarti anche...