Truffatori scatenati sul web con i “cuccioli in regalo”

CUCCIOLI-CAMERUN

33 segnalazioni in tre giorni per una truffa totale di oltre 52.000 euro. Questi sono i risultati degli ultimi colpi messi a segno nelle provincie di Lecco, Sondrio e Como dalla banda dei “truffatori dei cani del Camerun”:

Le segnalazioni sono giunte sia telefonicamente che via email ad AIDAA, che da anni si occupa di contrastare questo orribile fenomeno delle truffe dei finti cuccioli. Il sistema è sempre il medesimo. La banda pubblica annunci sui siti online in cui si offrono gratuitamente dei cuccioli di razza in cambio del solo prezzo di trasporto.

Ovviamente i cani non esistono ma una volta agganciata via email la vittima, le richieste di soldi si fanno sempre più esose con le scuse più improbabili si arrivano a chiedere fino a 4000 euro (dalla cuccia termica, all’assicurazione, alle spese di pensione) per spese ovviamente inesistenti. In questi giorni la banda si è focalizzata sulle tre province a nord della Lombardia dove sono state truffate almeno 33 persone, 12 delle quali in provincia di Sondrio (Tirano,Sondrio, Albosaggia, Grosotto e Livigno), 8 in provincia di Como (Como, Domaso, Belgirate) e le rimanenti 13 in provincia di Lecco, quasi tutte residenti tra Lecco e Calolziocorte. In caso di truffa è importante segnalare tutto alla polizia postale. (qn)

Potrebbero interessarti anche...