Violenze su bambino di un mese, genitori si vantano su Facebook

MINORE-FB

Non solo non si sono vergognati di quello che hanno fatto, ma hanno deciso di mostrarlo a tutti su Facebook. Per fortuna, però, i social network hanno anche dei lati positivi e ora questi due genitori sospettati di aver picchiato il proprio figlio, di appena un mese, sono stati arrestati.

È successo un Francia, dove un padre, sospettato di maltrattare il proprio bambino, è stato interrogato dalla polizia, insieme alla propria compagna, dopo aver commesso “l’errore” di aver pubblicato una foto del neonato su Facebook.

Come spiega la rivista francese l’Union, a denunciare la coppia una “amica” sul social network dell’uomo, che, vedendo la foto pubblicata on line si è insospettita, giudicando che questo avesse un’aria “anormale“.

Dopo alcune verifiche le forze dell’ordine hanno giudicato che il bambino sembrava “messo male” e hanno convocato la madre la quale si è presentata in commissariato con il piccolo ridotto ancora peggio di quello che sembrava in foto.

Il padre è stato chiamato subito dopo e il bambino, di solo 1 mese, portato in ospedale dove gli sono stati fatti diversi esami i quali hanno rivelato delle emorragie intracraniche. Portato in un altro ospedale il piccolo potrebbe riportare lesioni a luogo termine.

Ora i due genitori, ventenni, dovranno rispondere davanti al giudice di violenza su minore e rischiano di perdere la tutela del figlio. Tutto grazie a Facebook.  (fonte)

[nbox type=success] Avete problemi con il vostro computer, è diventato lentissimo, si aprono finestre strane o il mouse a volte si muove da solo senza che voi lo tocchiate? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. BANNER-TELEASSISTENZAValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Siamo in grado di risolvere la quasi totalità dei problemi in teleassistenza, senza che voi o il vostro computer lasci la vostra abitazione, controllando insieme a noi cosa viene fatto sul vostro sistema. Altre informazioni [/nbox]

Potrebbero interessarti anche...