Windows 10 gratis anche per chi ha copie pirata

windows-10-pirata

Windows 10 sarà gratis per tutti gli utenti in possesso di Windows 7 e Windows 8; ma la novità eclatante è che anche coloro che possiedono una copia pirata di tali versioni software potranno aggiornare il proprio pc alla versione originale di Windows 10.

Microsoft ha deciso un netto cambio di rotta con la realizzazione di Windows 10 e le dichiarazioni che arrivano da Redmond lasciano quasi increduli e quest’ultima non è da meno.

“Aggiorneremo tutti i PC qualificati, sia con OS originale che non originale, a Windows 10″, afferma Terry Myerson, il capo di Microsoft Windows, in un’intervista a Reuters.

Se le parole di Myerson non dovessero bastare ne arriva ulteriore conferma da un portavoce di Microsoft che ha dichiarato a The Verge che: “Chiunque abbia un dispositivo qualificato può aggiornare a Windows 10, compresi quelli con copie pirata di Windows, crediamo che i clienti nel corso del tempo capiranno il valore delle licenze di Windows e sarà più facile per loro passare a copie legittime”.

Affermazioni che non lasciano spiragli a dubbi e quindi anche chi non possiede una licenza legittima di Win 7 e 8 potrà aggiornare il proprio pc a Windows 10, se avrà le caratteristiche per farlo. È stato Windows XP il primo sistema operativo dell’azienda a partire dal quale sono stati introdotti software per la verifica delle chiavi di licenza, la cui utilità era pari a zero perché facilmente aggirabili.

Da uno studio sull’argomento è emerso che molti dei sistemi operativi pirata erano montati sulle macchine dei proprietari a loro insaputa. Inoltre nel 2011 Steve Balmer ha reso noto che solo un cliente su dieci paga per un software Microsoft in Cina. Il problema delle copie pirata è molto sentito soprattutto in Russia, India, Cina e Brasile.

Dunque è confermato che da questa estate, con molta probabilità a partire da settembre, tutti potranno installare gratuitamente Windows 10 sia che siate in possesso di una copia genuina che di una copia pirata di Windows 7/8. (fonte)

Aggiornamento:

Windows 10, Microsoft fa chiarezza sull’aggiornamento da copie pirata

Windows 10, Microsoft fa chiarezza sull'aggiornamento da copie pirata

Alcuni portavoce di Microsoft avrebbero rilasciato ulteriori dettagli sulle pratiche gratuite per l’aggiornamento a Windows 10, anche per chi adesso utilizza una copia pirata.

Myerson ha saggiamente utilizzato un po’ di dialettica per offrire un potenziale gran titolo alla stampa e far parlare di Windows 10, ma la realtà dei fatti non sarà così semplice per i “pirati”. Microsoft ha spesso contrastato la pirateria, e un brusco cambio di rotta sarebbe inspiegabile anche considerando il lavoro di svecchiamento che Nadella sta praticando ormai da parecchi mesi. Contattati alcuni portavoce di Microsoft da alcune fonti straniere, si scopre che in effetti l’aggiornamento sarà gratis anche per i pirati, ma le installazioni derivate da versioni contraffatte non saranno ufficialmente supportate.

“Forniremo un meccanismo per i dispositivi Windows 10 non genuini per diventare genuini attraverso Windows Store, siano esse versioni aggiornate di Windows o acquistate”, ha dichiarato un portavoce del colosso di Redmond a TheVerge, risolvendo solo in parte i dubbi sull’argomento. L’aggiornamento sullo Store sarà gratuito durante il primo anno? Cosa si intende esattamente per supporto ufficiale: pratiche assistenziali, o accesso diretto agli indispensabili aggiornamenti di sicurezza? Ad oggi Microsoft non blocca gli aggiornamenti di sicurezza sulle copie contraffatte (come faceva ad esempio in passato), tuttavia potrebbe prevedere altre limitazioni su Windows 10 secondo TheVerge.

È stato più chiaro invece il portavoce contattato da ArsTechnica: “Su Windows 10 anche se i PC non genuini saranno abilitati all’aggiornamento di Windows 10, l’aggiornamento stesso non altererà lo stato ‘genuino’ della licenza”, ha sottolineato la società alla pubblicazione. “Se un dispositivo veniva considerato non genuino o con una licenza contraffatta prima dell’aggiornamento, il dispositivo continuerà ad essere considerato non genuino o con licenza contraffatta dopo l’aggiornamento”.

Affermazione confermata anche da VentureBeat, che aggiunge: “Una copia di Windows non genuina non è fornita direttamente da Microsoft. Non è concessa in licenza o supportata dalla società, né dai partner commerciali”. È quindi probabile, ma non ancora esplicitamente confermato, che i PC non genuini non avranno accesso agli aggiornamenti di sicurezza tramite Windows Update, o che saranno utilizzabili solo per un certo periodo di tempo. Una tempistica forse più elevata rispetto ai trenta giorni concessi con le precedenti versioni di Windows (forse un anno?), ma dopo la quale verrà stabilita l’impossibilità di accedere al sistema.

Questa teoria combacia con quanto rivelato da Myerson negli scorsi giorni, secondo il quale le nuove pratiche potrebbero far capire agli utenti il valore di una licenza autorizzata di Windows, ed invogliarli pertanto all’acquisto dopo un periodo di prova. Una pratica pensata per l’inaffidabile mercato cinese, ma che verrà espansa anche in tutto il resto del mondo, e questo è confermato. Microsoft vuole chiaramente far parlare ancora dell’argomento, specificando che“verranno rilasciati ulteriori dettagli all’avvicinarsi del lancio commerciale del prodotto”. Fra qualche mese verranno placati tutti i nostri dubbi, ma è probabile che i “pirati” saranno ancora costretti a “crackare” anche il prossimo sistema operativo di Redmond. (fonte)

[nbox type=error] MESSAGGIOSe ti piacciono i nostri articoli e quelli scelti dal web, se con noi ti senti più sicuro/a e hai trovato persone che ti aiutano nel momento del bisogno, segui i nostri consigli. Iscriviti ad Amazon BuyVIP (tramite il banner che trovi qui sotto) per effettuare ACQUISTI SICURI a prezzi scontati e vantaggiosi, con particolari condizioni per consegna e pagamento. Nel caso di acquisti di prodotti elettronici e di informatica ti seguiremo telefonicamente, previo appuntamento (331.4498368), per una maggiore tua sicurezza e soddisfazione, offrendoti la nostra consulenza gratuita in diretta.

Amazon BuyVIP è lo shopping club online che offre ai suoi Soci un’accurata selezione di articoli di abbigliamento, accessori, cosmetici, prodotti di elettronica e per la casa delle migliori Marche, a prezzi vantaggiosi. L’obiettivo è proporre un’esperienza di shopping facile, sicura, conveniente e divertente. Si possono infatti avere, fra le altre cose, spedizioni gratuite per acquisti a partire da 100 Euro e un processo di pagamento in cui l’addebito viene effettuato solamente al momento dell’effettiva spedizione dei prodotti acquistati.
Amazon BuyVIP rinnova ogni giorno le proprie offerte attraverso Eventi che durano dai 3 ai 5 giorni dedicati alla donna, all’uomo, al bambino, alla casa e alla tecnologia. [/nbox]

Potrebbero interessarti anche...