Obbligo del certificato penale per Associazioni Non Profit e Srl sportive che operano con minori

sportgioIl 6 aprile prossimo entrerà in vigore il Decreto Legislativo n. 39 emanato il 4.3.2014 il quale ha attuato la direttiva europea 2011/93/UE relativa alla lotta contro l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile.
COSA PREVEDE IL DECRETO? L’articolo 2 del citato decreto ha stabilito che il soggetto che intenda impiegare al lavoro una persona per lo svolgimento di attività professionali o attività volontarie organizzate che comportino contatti diretti e regolari con minori deve richiedere il certificato penale del casellario giudiziale. In caso di mancato adempimento il datore di lavoro è soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 10.000,00 a euro 15.000,00 (art. 2 D.L. 39/2014).
COSA SIGNIFICA? Tutti gli Enti che organizzano, promuovono e gestiscono attività avvalendosi di dipendenti, collaboratori o volontari (e dunque tutte le Associazioni nonprofit in genere, incluse le SRL sportive Dilettantistiche), che comportino contatti diretti con minori dovranno richiedere l’esibizione e la consegna del detto certificato a tutti i soggetti che con i minori si troveranno ad direttamente o regolarmente a che fare.
COME SI RICHIEDE? Compilando l’apposito modulo, scaricabile cliccando qui.
DOVE SI RICHIEDE? Il certificato del casellario giudiziale può essere chiesto a qualunque ufficio del casellario presso la Procura della Repubblica, indipendentemente dal luogo di nascita o di residenza dell’interessato. Per maggiori informazioni consultate il sito del Ministero della Giustizia, in particolare cliccando qui.
QUANTO COSTA? La richiesta del certificato richiede una marca da bollo da 16 euro cui aggiungere una marca per diritti da 7,08 euro se il certificato è richiesto con urgenza oppure da 3,54 euro se il certificato è richiesto senza urgenza.
QUANTO DURA? Il certificato ha una validità di 6 mesi dalla data di rilascio, circostanza che ad oggi crea non poche perplessità in chi scrive (infatti alla scadenza occorrerà richiederne di nuovo l’esibizione, con conseguenti costi …). Per maggiori informazioni consultate il sito del Ministero della Giustizia, in particolare cliccando qui.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *